Elezioni Europee di sabato 8 e domenica 9 giugno 2024.

Dettagli della notizia

Espressione del voto da parte degli studenti fuori sede

Data:

24 Aprile 2024

Tempo di lettura:

Descrizione

In occasione delle elezioni dei membri del Parlamento europeo spettanti all’Italia per l’anno 2024, in via sperimentale, gli elettori fuori sede che per motivi di studio sono temporaneamente domiciliati, per un periodo di almeno tre mesi nel quale ricade la data di svolgimento della predetta consultazione elettorale, in un comune italiano situato in una regione diversa da quella in cui si trova il comune nelle cui liste elettorali sono iscritti, possono esercitare il diritto di voto secondo le seguenti indicazioni.

Se il richiedente è residente in un comune situato nella stessa circoscrizione in cui ricade la regione Campania (e quindi in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Molise e Puglia), potrà votare nel comune di temporaneo domicilio; se sia invece residente in altra regione, diversa da quelle indicate e che comunque non sia regione Campania, potrà votare nel comune capoluogo di regione di domicilio.

Per poter esercitare il diritto di voto nei casi sopraindicati, l’elettore dovrà far pervenire apposita domanda al comune di iscrizione nelle liste elettorali, entro il 5 maggio 2024.

Entro il 15 maggio p.v. la domanda medesima potrà essere revocata.

La domanda, da presentarsi via:

pec: segreteriafaicchio@pec.it

email: segreteria@comune.faicchio.bn.it

personalmente o tramite delegato: presso l’ufficio elettorale del Comune di Faicchio;

dovrà essere accompagnata da copia del documento di riconoscimento e della tessera elettorale, nonché di una certificazione o idonea documentazione attestante l’iscrizione presso un’istituzione scolastica, universitaria o formativa.

La stessa domanda dovrà riportare l’indirizzo completo di domicilio ed un recapito email.

Ricevuta la domanda e verificato il possesso dei requisiti prescritti, il comune di iscrizione nelle liste elettorali provvederà tempestivamente a prendere dovuta nota nelle proprie liste elettorali e ad informare il comune di domicilio o il comune capoluogo di regione di domicilio che, entro martedì 4 giugno (quinto giorno antecedente la consultazione), provvederà a rilasciare all’interessato, anche a mezzo email o pec, apposita attestazione di ammissione al voto.

Ultimo aggiornamento: 08/05/2024, 17:30


Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri